martedì 25 novembre 2014

Tiriamo le somme di un (altro) anno di pubblicazione di ONE PIECE

martedì 25 novembre 2014
Salve ragazzi! :D
Visto che l'anno editoriale 2014 del Weekly Shōnen Jump si è concluso proprio con lo scorso numero, abbiamo pensato di riproporre l'analisi fatta su questi lidi un anno fa, che tanti di voi avevano apprezzato.

L'anno editoriale 2014 comprende i capitoli che vanno dal 730 (quando compare la nave di Big Mom, per capirsi XD) al recentissimo 768. Sono quindi stati pubblicati 39 capitoli, su 48 numeri del WSJ usciti in edicola, visto che il Jump si prende 4 settimane di ferie ogni anno.
Il conto è presto fatto: Eiichiro-Sensei si è preso ben 9 pause, una in più dell'anno scorso e del "terribile" (per la pausa di un mese dovuta al timeskip XD) 2010. Tuttavia va detto che a differenza di quanto è successo in passato, il nostro caro Odacchi non se n'è andato alle Hawaii, ma è stato costretto a fermarsi per motivi di salute, addirittura è stato sottoposto ad un'operazione chirurgica (per farsi impiantare dei cannoni sulla spalle, a quanto pare...).


La popolarità aumenta... ma anche il numero di pause. Sigh!

Come potete vedere dalla tabella qui sopra, nonostante le pause la popolarità di OP è rimasta elevatissima. Ogni settimana infatti i capitoli del Jump sono ordinati nel ToC in base alla popolarità, ed a parte il primissimo capitolo che riceve la cover della rivista dedicata, l'ordine degli altri è deciso dai lettori che settimanalmente votano il loro capitolo preferito. La posizione media di OP, di poco superiore al 2, indica quindi che è quasi sempre il più votato.
Ecco infatti un confronto con le altre serie pubblicate sul WSJ (esclusi i manga terminati, come Naruto):

Sì, pare proprio che ai giappi piaccia leggere di Rufy e co...

Ma come?! Oda è uno sfaticato, si prende una pausa ogni 3-4 capitoli e comunque è apprezzato così tanto?
Be', bisogna dire che la popolarità ha anche i suoi lati negativi: Odacchi più di tutti i colleghi è costretto a fare da consulente per opere extra-manga (come i vari special dell'anime) ed è "schiavizzato" con le pagina a colori per il Jump. Nell'anno editoriale 2014 sono infatti state ben 6 le cover del Jump dedicate a OP ed altrettante le color spread; e con altre pagine a colori è impegnato proprio in questo periodo, per la pubblicazione ormai prossima dei risultati del 5° Sondaggio Ufficiale di Popolarità dei Personaggi.

Preparati, Odacchi! Nuove pagine a colori da realizzare!

E voi che ne pensate?
Vi è piaciuto questo 2014 uanpisoso?
E che vi aspettate dal 2015? Forse finalmente vedremo un Imperatore in azione? *_*

Fateci sapere cosa ne pensate con un commentino e supportateci come sapete, se vi va!
Ci aggiorniamo giovedì mattina con gli spoiler del capitolo 769, bye!


Si ringrazia redon di Pirateking Foro per le statistiche.

3 Commenti Pirateschi:

Francesco Marzo ha detto...

Le tavole a colori le fa Oda???? Pensavo le colorassero i collaboratori...comunque credo che per l'anime ci collabori poco e niente, credo dia solo le linee guida per non intralciare la trama principale

gilgaladviola91 ha detto...

Le tavole a colori pubblicate sul Jump cartaceo (cover della rivista e color spread) sono realizzate interamente da Oda, così come le cover dei volumi ed altre illustrazioni per eventi/pubblicazioni speciali.
I volumi digitali a colori, che ad esempio pubblica lo Hyena Team, sono invece colorate al computer da un team esterno a quello che si occupa settimanalmente del manga.

Proprio nell'ultimo commento sul Jump, Oda ha detto che apprezza il fatto che quando una serie si conclude non viene chiesto al mangaka di fare anche la cover della rivista, proprio perché per lui le cover a colori sono un incubo, richiedendogli tanto tempo. XD

Per quanto riguarda il coinvolgimento nell'anime dipende.
Nell'articolo non a caso si parla di speciali, ad esempio nello speciale di quest'estate "Episodio di Rufy" Oda ha realizzato il design e creato i poteri di tutti gli antagonisti principali (Burndy World e soci). :)

Luca Massolino ha detto...

Che dire? Sempre una marea di applausi al Sensei. Non mi importa delle pause, anzi, se ciò fa sì che la qualità del manga sia sempre su livelli altissimi, Oda fatti pure tutte le pause che ti conviene. Ovviamente questa qualità, come detto da Gil, ha un prezzo, che porta, come ben sappiamo, allo spremere Oda il più possibile. One Piece, dopo tutti questi anni, regna ancora incontrastato su tutti, e penso sarà così ancora per molto tempo.
Che mi aspetto? Sempre il meglio!!!!
Vai Oda!!!!!!!!!!!