venerdì 6 giugno 2008

Davy Back Fight

venerdì 6 giugno 2008


Il “Davy Back Fight” è un gioco creato molti anni addietro su Kaizoku Jima, il cosiddetto il paradiso dei pirati, che sembra esista in un punto imprecisato della Rotta Maggiore. Il gioco consiste nell’ottenere una ciurma migliore, semplicemente rubando i membri della ciurma avversaria. Vincendo si può ottenere un aumento delle qualità nella propria ciurma, perdendo si perde l’orgoglio ed i relativi compagni che vengono tolti dalla ciurma. Il vincitore di ogni partita sceglie qualcuno dalla ciurma perdente e questo deve automaticamente giurare fedeltà al nuovo capitano; nel caso non vi siano membri da prendere, il vincitore può decidere di togliere la vita alla ciurma sconfitta mediante il “Jolly Roger”, la bandiera dei pirati, massimo simbolo di ogni ciurma. Tutto ciò porta il perdente a subire una vergogna che gli resterà per tutta la vita, ma accettare la sconfitta nel gioco fa parte delle regole dei pirati. La decisione di partecipare al gioco non può essere presa solo dai capitani delle ciurme, ma anche dai rispettivi compagni, quando poi i capitani sono d’accordo, per decidere il gioco due componenti spareranno con le loro pistole e quello che sparerà più in alto potrà decidere in che ordine si eseguiranno i giochi.Condizioni della Sconfitta- Tutti i membri persi e la bandiera tolta nel “Davy Back Fight” non possono essere recuperati in un altro “Davy Back Fight”- Tutti i membri scelti dal vincitore, dovranno giurare fedeltà al loro nuovo capitano- Un “Jolly Roger” perso non potrà mai più essere alzato dopo la sconfitta




Origini del Nome
Il nome del gioco deriva da Davy Jones, un pirata molto vecchio segnato dal Demonio, secondo la leggenda pare che la sua nave fu affondata con tutto il tesoro nascosto nell’armadio e tuttora si trova nelle profondità marine, da allora tutto ciò che affonda nelle profondità marine appartiene a Davy e quindi si può togliere tutto al proprio avversario, da ciò “Davy Back”, traslato dall’inglese “Torna a Davy”. Oltretutto la frase: “Armadio di Davy Back” (Davy Back Locker) è una vera e propria espressione della lingua inglese, con cui i marinai si riferiscono alle profondità marine.Regole Ortodosse, il gioco delle Tre MoneteQuando inizia il gioco delle Tre monete con delle regole ortodosse, si lanciano le tre monete in mare per Davy Jones, appunto. Nella serie si dice soltanto che questa è la tradizione e che esistono varie modalità di gioco per il “Davy Back Fight”, poiché anche Foxy dice: “Noi non perdiamo mai il gioco con le Regole Ortodosse”.




E’ verosimile che nel gioco sia stato indicato un “Davy Back Fight” con solo Tre modalità di gioco con regole ortodosse, lasciando intuire che vi potrebbero essere anche altre modalità di gioco per il “Davy Back Fight”. Nel gioco con Tre modalità, ogni ciurma sceglie Sette componenti, o un numero minimo per disputare tutte e tre le modalità, ma quando i partecipanti per ogni gara sono decisi, non si possono più cambiare.

Le Tre Gare

Prima Gara: “Corsa dei Barili”I due gruppi dovranno fare un giro completo dell’isola in una barca costruita dal gruppo stesso, per la costruzione si possono usare tre semplici barilotti di legno






Il gruppo che conclude per primo il giro vince. Ogni tipo di arma è ammessa nel gioco, inoltre gli altri membri non partecipanti alla corsa possono intervenire nel gioco per aiutare, o cercare di affondare, le imbarcazioni. Gli sfidanti sono Nami, Nico Robin e Usop contro tre Membri della Ciurma di Foxy: Porch la navigatrice, Kapoui l’uomo Pesce e Mounda lo squalo a Stelle.



Seconda Gara: “Anello Groggy”Nel cosiddetto “Anello Groggy”, le due squadre si devono porre ai lati opposti del campo e devono gettare la propria palla all’interno del canestro dell’avversario. Tuttavia, la sfera non è una normale sfera, bensì un “uomo sfera”. Ogni squadra deve quindi scegliere un membro che sia il proprio “uomo sfera”.



E’ vietato l’uso delle armi durante il gioco, vi sarà inoltre un arbitro che potrà applicare penalità con i cartellini gialli (infrazione) e rossi (esplulsione), ricordando un p’ò l’attuale Calcio per questa meccanica. L’interferenza di altri membri delle ciurme dei partecipanti è comunque permessa.



Prima di iniziare, le due squadre sorteggiano con una monete chi avrà per primo la palla e chi sceglierà il campo. Chi fa per primo “goal” vince. A questa gara partecipano da un lato Zoro e Sanji (In quanto Chopper preso dalla ciurma avversaria), dalla parte dei Pirati di Foxy, abbiamo i tre Giganti Hamburg, Tackle e Big Bang.

Terza Gara: “Il Combattimento”Il combattimento è una gara per solo due membri, uno per ciurma, molto spesso i Capitani. Prima di iniziare, deve essere determinato il campo da gioco e per fare ciò, i due partecipanti devono far girare un cannone, finché non si arresta e spara. Il punto in cui arriva il proiettile diventerà il centro del campo di battaglia, di raggio 50 metri, per un totale di 100 metri di diametro.




All’interno del campo di battaglia, ogni arma è permessa. Il vincitore è quello che riesce a buttare il proprio avversario fuori dal campo di battaglia. Ovviamente da una Parte ci sarà Rufy, dall’altra Foxy ed il suo Potere del Raggio Noro Noro. Il luogo Scelto, ovvero la nave di Foxy, è pieno di armi e persino una macchina robotica tirapugni che Foxy governa. Tra le varie difficoltà, alla fine il nostro Rufy in versione Pugile riuscirà comunque a superare il suo avversario, sconfiggendolo e ridisegnando il Jolly Roger della loro Nave.


2 Commenti Pirateschi:

Marco "la Fenice" ha detto...

Credo che vi siate sbagliati. Se non sbaglio la terza prova è la corsa sui pattini. Infatti dopo Foxy, poichè la corsa sui pattini è stata vinta da Rufy, lo inganna e lo costringe a farli fare la quarta e ultima prova, ovvero il combattimento fra i capitani XD!!!!!

Marco "la Fenice" ha detto...

Scusate ma mi correggo, dopo la corsa sui pattini c'è il gioco del "uno, due, tre stella!!" e dopo c'è il combattimento fra i capitani XD!!!!